22 agosto 2008

The Dark Knight/note 1

Note sparse sul film.

1. La caratterizzazione di Batman e Joker / Umano vs. Animale
- Joker sceglie di indossare una maschera umana (quella del clown) ma è caratterizzato da tratti animaleschi (è affiancato dai cani, viene definito un "mad dog" e lui stesso si definisce "a dog chasing cars") - le parole di Alfred ("some men only want to watch the world burn") lo classificano come una persona del tutto priva di logica, animata solo da uno spirito distruttivo;
- Batman sceglie invece una maschera animale (il pipistrello) ma le qualità che lo contraddistinguono sono umane: disciplina, volontà di ristabilire un ordine positivo.

Entrambi però usano la maschera per provocare paura: la scelta di Bruce nasce una meditazione (ciò che spaventa me potrà spaventare anche gli altri), quella di Joker è meno filtrata dalla riflessione, è immediata ("war paint", dicono all'inizio i complici della rapina).

2. You either die a hero or you live long enough to see yourself become the villain (o muori da eroe o vivi abbastanza a lungo da vedere te stesso diventare il cattivo)
- A pronunciare la frase per primo è Harvey perciò è abbastanza spontaneo rapportarla a lui: nel suo caso potrebbe significare che, non avendo potuto fare una morte da eroe per mano di Joker (è Rachel a morire), è stato reso "cattivo" dal senso di colpa, dal dolore e dal trauma. Aver detto quella frase nella prima parte dle film suona per lui quasi come una profezia.
- La stessa battuta viene però ripetuta da Batman ed in questo caso l'interpretazione è più ambigua. Scegliendo di addossarsi le colpe di Harvey in realtà Bruce lascia morire la sua identità di eroe e rinasce come cattivo - un cattivo fittizio, tale solo nella percezione falsata degli abitanti di Gotham.

(continua)




1 commento :

  1. Ciao Valentina è un piacere trovarti anche qui a me the Dark Knight non mi è piaciuto non lo so appena ho saputo che Joker lo interpretava ledger non ho avuto una buona impressione e di quella sensazione ne ho avuto la certezza, i fantasmi di michael keaton e Jack Nicholson vivono in the dark knight e questo non si può negare gli unici che mi sono piaciuti sono Aaron Eckart, Gary Oldman e Maggie Gyllenhaal :)

    RispondiElimina