29 dicembre 2011

Noi credevamo, versione integrale e colonna sonora

Visto che numerose persone sperdute continuano ad arrivare su questo blog cercando informazioni sulla colonna sonora di Noi credevamo è giunto il momento di scrivere anche qui la buona notizia: il cd della colonna sonora è stato pubblicato, in una versione tutto sommato completa, a meno di non voler fare gli stra-pignoli (e viste le sofferenze patite con questo film non è proprio il caso di comportarsi da schizzinosi).

Il cd è compreso nel cofanetto (bluray o dvd) che ha finalmente portato tra le mani degli spettatori la versione integrale del film, quella di 3 ore e 20 minuti che fu proiettata a Venezia e poi ingoiata nel nulla.

Tra gli extra c'è una bellissima scena tagliata di Mazzini che suona la chitarra in attesa di Salvatore (Mario, l'hai eliminata perché era troppo bella e hai pensato che *certe fan* avrebbero potuto sentirsi male? La prossima volta non ti preoccupare, *certe fan* amano svenire) e un meraviglioso cortometraggio ispirato alla "Meditazione" di Hayez che, spiega Martone, «nasce dall'idea di inserire nel film un sogno ricorrente di Giuseppe Mazzini, quello di tre misteriose figure femminili che, come si legge dai suoi scritti, gli apparivano in sogno e lo rendevano inquieto. [...] Nel montaggio però la scena non ha più trovato spazio».
Mario, tu non puoi preparare una torta buonissima, farmici ingozzare per un anno e poi dirmi "sai, avevo pensato di metterci anche un quintale di crema al cioccolato ma poi la farcitura non ha più trovato spazio, però se vuoi te la faccio mangiare a parte. Ti piace?" È una cosa sadica, ti rendi conto?

Nessun commento :

Posta un commento