18 luglio 2013

Documentario russo: il progetto REALNOST / РЕАЛЬНОСТЬ di Aleksandr Rastorguev e Pavel Kostomarov

Sì, è estate e da queste parti bisognerebbe parlare, come ogni anno in attesa di Venezia, della stagione teatrale appena conclusa (puntate precedenti qui e qui). Però. Però c'è una cosa che ha sempre la precedenza, a volte persino su di Lui, e questa cosa sono i film russi. Perché? Perché di Lui parlano tutti mentre di film russi, per giunta documentari, quasi nessuno.

Meno di un anno fa Cineforum ha pubblicato un mio approfondimento su Viktor Kosakovskij e Aleksandr Rastorguev (ne ho parlato anche qui sul blog), documentaristi che ho iniziato a seguire grazie alla retrospettiva di Pesaro 2011. Negli ultimi mesi i due si sono dati parecchio da fare e in particolare Rastorguev, a fianco del solito compagno Pavel Kostomarov (e di altra gente, tra cui l'altro compare Antoine Cattin), ha messo in piedi un paio di nuovi progetti. Uno di questi si chiama REALNOST e gli ho dedicato ora un breve articolo su LoudVision. 



Se vi interessa il cinema russo, leggete regolarmente il blog di Giuliano Vivaldi: a me, per quest'ultimo articolo, sono risultati molto utili i due guest post firmati da Anna Nieman, uno con la traduzione in inglese del manifesto sul cinema naturale di Rastorguev e l'altro con un'intervista a Rastorguev e Kostomarov sul loro I Love You.

E se vi interessa proprio Rastorguev, intanto palesatevi ché così scambiamo due parole. Anche perché su di lui sto continuando a scrivere e non mi dispiacerebbe affatto trovare interlocutori o collaboratori.
(Infine, per i frequentatori di twitter: #filmrussi.)

Nessun commento :

Posta un commento